Ultima modifica: 1 Marzo 2020

Sospensione delle attività didattiche fino a domenica 8 marzo 2020 e altre disposizioni per il contenimento del coronavirus

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

  • Visto il DPCM dell’1 marzo 2020

DISPONE

  1. la sospensione, sino all’8 marzo 2020, delle attività didattiche in tutti i plessi dell’Istituto Comprensivo; pertanto:
    • per gli studenti e i docenti la scuola rimane chiusa;
    • è aperta invece per il personale ATA (collaboratori scolastici e personale di segreteria) onde ripristinare i servizi, sanificare i locali e preparare la scuola per il ritorno alle normali attività didattiche;
  2. i viaggi d’istruzione, le visite guidate e le uscite didattiche sono sospesi fino alla data del 15 marzo 2020 (non ci sono ancora informazioni e diposizioni per quelle successive);
  3. la riammissione a scuola per assenze dovute a malattia infettiva soggetta a notifica obbligatoria (decreto ministeriale 15 novembre 1990), di durata superiore a cinque giorni, avviene, fino alla data del 15 marzo 2020, dietro presentazione di certificato medico;
  4. l’esposizione, presso gli ambienti aperti al pubblico di maggiore affollamento e transito, delle seguenti informazioni sulle misure di prevenzione rese note dal Ministero della Salute:
  5. a) lavarsi spesso le mani;
  6. b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
  7. c) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
  8. d) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
  9. e) non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
  10. f) pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
  11. g) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malato o si assiste persone malate.

Il Dirigente, inoltre,

INFORMA CHE

  1. chiunque abbia fatto ingresso in Italia, a partire dal 16 febbraio 2020, dopo aver soggiornato in zone a rischio epidemiologico, come identificate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, o sia transitato o abbia sostato nei comuni di Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia e Terranova dei Passerini deve comunicare tale circostanza al dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio nonché al proprio medico di base o pediatra.

 

Il Dirigente, infine, per capire la situazione di questi concitati giorni e ristabilire il giusto equilibrio tra eccessivo allarmismo e necessarie preoccupazioni, si sente di suggerire l’interessante articolo di Paolo Giordano del Corriere della Sera Coronavirus, la matematica del contagio che ci aiuta a ragionare in mezzo al caos

 

https://www.corriere.it/cronache/20_febbraio_25/matematicadel-contagioche-ci-aiutaa-ragionarein-mezzo-caos-3ddfefc6-5810-11ea-a2d7-f1bec9902bd3.shtml?refresh_ce-cp

 

Cordiali saluti.

 

Il Dirigente Scolastico

Prof. Emanuele d’Adamo




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi