Ultima modifica: 16 Maggio 2021

Ringraziamenti per l’iniziativa sui test salivari

Si ringraziano i genitori che hanno aderito numerosi all’iniziativa di ieri sui test salivari molecolari e i docenti che con grande senso di responsabilità l’hanno promossa. Sarebbe stato bello coinvolgere tutte le classi, ma essendo un’iniziativa pilota sono state individuate solo le cinque classi della primaria con il maggior numero di adesioni.

Il ringraziamento più grande è rivolto ai bambini, i protagonisti della giornata di ieri che, con coraggio e responsabilità, hanno partecipato con entusiasmo all’iniziativa. E’ stata una giornata molto speciale. Sono stati bravissimi e molto collaborativi. E’ stata un’importante occasione di riflessione sulla situazione che stiamo vivendo e un momento significativo di educazione civica attorno al tema della responsabilità. Il rispetto delle regole e il monitoraggio sono due strumenti fondamentali, non solo per la propria salute, ma per la tutela delle persone che ci circondano. La sicurezza di tutti passa dalla responsabilità di ognuno.

Siamo in attesa dei risultati dei tamponi. Se fossero tutti negativi saremo lieti, anche se sappiamo bene che non possiamo assolutamente abbassare la guardia. Se ci fosse qualche caso di positività l’iniziativa sarebbe a maggior ragione meritevole in quanto lo scopo del monitoraggio è proprio quello di individuare tempestivamente i rischi di possibili focolai.

Più in generale con la presente si risponde alla preoccupazione di alcuni genitori legata al timore di una ripresa della DAD in caso di positività di un bambino della classe. Nell’eventualità, comprendiamo le difficoltà legate alle singole situazioni delle famiglie cui va tutta la nostra vicinanza, nonché i disagi di tutti connessi a un’eventuale riattivazione della didattica a distanza. Se però condividiamo il valore comune della responsabilità, della salute e della sicurezza, siamo certi che non vi sono dubbi sull’importanza dell’individuazione precoce del virus piuttosto che la sua insidiosa diffusione, che può mettere a repentaglio la salute di altri bambini e delle persone che li circondano (genitori, nonni, parenti, insegnanti, fratelli, sorelle, persone fragili,…).  Siamo più che mai convinti che da questa situazione se ne può uscire solo tutti insieme in un’ottica di comunità, responsabilità e solidarietà reciproca.

Aspettiamo con fiducia il risultato del monitoraggio e, qualsiasi saranno gli esiti, abbiamo dato una grande prova di coraggio e grande responsabilità come ci dimostrano, quotidianamente, i nostri bambini, i veri eroi della giornata di ieri.

 

AGGIORNAMEMTO DEL 16 MAGGIO 2021

Siamo lieti di annunciare che nelle classi campione non è stato individuato alcun caso di positività.

Grazie della collaborazione.




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi